Che siano in posa, naturali o scattate dagli amici, ci permettono di ritornare seppur con la fantasia alla magia di quel giorno. Ultimamente si è diffusa la moda dei selfie, grazie anche alla nuova idea di regalare agli invitati, lasciandoli sul tavolo, i cosiddetti “bastoni da selfie”.

Ma quali sono le regole per un selfie perfetto?

1. Scegliete i momenti giusti.

Evitate di fare dei selfie nei momenti salienti della giornata, durante la cerimonia per esempio o al taglio della torta. Potete sfruttarlo per riempire i tempi tra una portata e l’altra, una volta usciti dalla chiesa o nel vivo dei festeggiamenti.

2. Usate un supporto tecnologico all’altezza della situazione.

Se c’è poca luce e se volete che il vostro selfie riesca nel migliore dei modi, assicuratevi di avere lo “strumento” giusto (cellulare o macchina fotografica) a seconda del luogo e del momento della giornata.

3. Coinvolgete gli altri invitati.

Più persone ci sono nel selfie e meglio è! Cercate di fare gruppo, sarà divertente cercare di far staretutti in una sola foto ed è un’occasione per intrattenere e aggregare anche invitati che non si conoscono.

4. Non diffondeteli senza permesso.

Prima di diffondere e rendere pubbliche le foto (ci riferiamo a quelle con gli sposi) è più corretto chiedere agli sposi stessi se sono d’accordo. Visto che si tratta del loro giorno, evitate di diffondere selfie in cui gli sposi sono venuti male o in cui la sposa non si piace.

5. Non esagerate.

Il selfie può diventare una vera mania, cercate di non strafare e di non tirare fuori il telefonino ogni 5 minuti risultando fastidiosi e inopportuni.